Le somiglianze

Era il primo giorno d’estate. Seduti su un muretto parlavamo di dinamismo.

“Sono senz’altro gli oggetti” asseristi “a permettere allo spazio di esistere”. Dissentii perché a mio parere a indicare e delimitare lo spazio non poteva che essere il movimento. S’impose quindi la questione della serialità e il conseguente vizio delle differenze. Ricordo anche che la situazione divenne davvero incandescente quando prendemmo in esame il concetto di somiglianza, ovvero quanto è diverso ciò che a prima vista appare simile?

Fu allora che qualcuno scattò la foto. Eccola, guarda che sguardi scuri e accigliati.

“Ora dimmi, non ci trovi anche tu quel livido iperrealismo da foto segnaletica?”.

Murale

Microstoria #17

Annunci

8 risposte a "Le somiglianze"

  1. icalamari 10/04/2013 / 19:54

    Questi microracconti hanno qualcosa che me li fa inserire tra Calvino e Maganelli. Complimenti, sei sempre molto brava. 🙂

    • ilsolitomood 12/04/2013 / 10:18

      Grazie per il commento e per il paragone sullo stile, forse troppo generoso. Mi fa però tanto piacere che ti piacciano 🙂

  2. bakanek0 11/04/2013 / 11:23

    Fotografia che parla! Fulminea, come il tuo microracconto 🙂

    • ilsolitomood 12/04/2013 / 10:20

      Sai, stavo cercando nel mio archivio una foto che avesse anche una minima attinenza col testo e quando ho scovato questa… BUM!! 🙂

  3. attaccarbottone 18/04/2013 / 09:13

    Superlativa… complimenti sempre gustose le tue storie. Brava

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...