Il collezionista turco

"Il mercatino delle pulci" parte 3 - Qui la 1. Qui la 2.

“Costosa illusione d’immortalità?”

E’ assurdo. Io sono un collezionista e con l’arte misuro la portata dell’esistenza. Ma all’epoca ero anche altro. Ero un mistico senza fissa dottrina che sostava sulla soglia degli opposti, il pensiero e l’atto, la malia e la repulsione, il quotidiano e l’inspiegabile.

Acquistai la foto sull’onda delle mie certezze. Credevo nell’evento cardinale bloccato nel tempo, che la bellezza fosse una fonte d’ispirazione alternativa al vero e che le opere avessero bisogno della mano, oltre che dell’attenzione dello spettatore, per essere accese. Le volte in cui mi azzardai a sfiorare con le dita la curva pallida di quella schiena non fu per desiderio, ma per stimolarne la genesi.

Gli anni mi contraddissero insegnandomi che dell’uomo non esisteva che il riflesso prima del tuffo in una pozza oscura. La storia lo rese pesante e l’arte lo trasformò  in un soggetto gravato da responsabilità immense, ficcandolo a forza dentro atmosfere fatte di colori bui, materici, densissimi.

La foto non c’entra. Cambiai semplicemente corrente di pensiero.

Bardi
Interno, castello di Bardi – PR

Microstoria #20-3

Annunci

10 risposte a "Il collezionista turco"

  1. di questi tempi 12/06/2013 / 20:37

    Mi piace questa storia frammentata e raccontata dal punto di vista degli interpreti.
    Ognuno si descrive col tono del discorso.
    Questo è però il meno fluido per me, il più oscuro.

    • ilsolitomood 13/06/2013 / 09:20

      Arggh! non dire così 🙂 lui è un collezionista puro, uno che insegue il suo concetto di arte e la sua è una ricerca senza fine. Non è corruttibile e l’aver posseduto la foto non lo rende parte della storia. Che tipaccio…
      Mi sto divertendo perché ogni personaggio emerge per i fatti suoi. E’ la prima volta che mi capita…

  2. tramedipensieri 12/06/2013 / 20:54

    Mi piace tantissimo questo tuo narrare, entrare dal dentro dei personaggi…

    ciao
    .marta

  3. bakanek0 13/06/2013 / 07:29

    Quanto scrivi bene! Ogni parola si schiude in un’immagine profonda, pensata, elegante…

    • ilsolitomood 13/06/2013 / 09:25

      Grazie! Diciamo che la storia breve mi mette al riparo da parecchi rischi, d’altra parte però resta tutto un “non detto”… bah…vedremo.. 🙂

    • ilsolitomood 18/06/2013 / 08:04

      Grazie Massimo, mi sono chiesta perché mai un mistico dovrebbe adottare un’unica dottrina, no? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...